Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il cinema e le città italiane - Le notti bianche (1957)

Data:

19/09/2019


Il cinema e le città italiane - Le notti bianche (1957)

Regia: Luchino Visconti

Produzione: Franco Cristaldi per la CIAS-Vides, Roma/Intermondial

Sceneggiatura: L.Visconti, S.C.d’Amico

Fotografia: Giuseppe Rotunno

Musica: Nino Rota

Durata: 107 min.

Interpreti: Maria Schell, Marcello Mastroianni, Jean Marais, Clara Calamai

Arrivato da poco in una piccola città di provincia che non conosce, Mario (Marcello Mastroianni) incontra Natalia (Maria Schell), una ragazza che sta aspettando un uomo di cui è innamorata. I due protagonisti passeranno alcune serate insieme in una città dall’aspetto magico e misterioso: Mario inseguendo e, a volte, provando ad evitare la ragazza; Natalia cercando di recuperare il suo amore.

Tratto dall’omonimo romanzo di Dostoevskij, autore molto amato da Visconti, l’ambientazione originaria di San Pietroburgo venne sostituita da quella di una Livorno irreale e onirica, integralmente ricostruita in studio. Visconti scelse per le scenografie, che ottennero il Nastro d’Argento nel 1955, il teatro 5 di Cinecittà, lo stesso usato da Federico Fellini in molti dei suoi film. Come disse il regista: “tutto deve essere come fosse finto; ma quando si ha la sensazione che è finto, deve diventare come se fosse vero”*.

* Alessandro Bencivenni, Luchino Visconti, Il Castoro, Milano, 1995.

Informazioni

Data: Gio 19 Set 2019

Orario: Alle 20:30

Organizzato da : IIC

Ingresso : Libero


Luogo:

Giardino dell'Istituto Italiano di Cultura

1971