Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Roma alla Festa de la Mercè

Data:

23/09/2022


Roma alla Festa de la Mercè

L'IIC è lieto di comunicare che la città invitata alla Festa de la Mercè 2022 sarà Roma.

Nel corso delle giornate di festa saranno proposti numerosi spettacoli di teatro, musica, danza e cinema. 

======== 

Tutte le strade portano... alla Mercè romana
Con il linguaggio della musica, del cinema, della danza e anche dei burattini... In questi modi e in molti altri, La Mercè racconta Roma, la città ospite del festival di quest'anno.

Sono grandi città, condividono una cultura e uno stile di vita mediterranei al cento per cento e possono essere considerate, per così dire, sorelle di sangue. Non dovrebbe essere un caso che gli italiani siano il gruppo più numeroso tra gli stranieri residenti a Barcellona. Ora la Mercè celebra i legami che la legano a Roma invitando la capitale italiana alla festa, che si celebra dal 23 al 26 settembre. Vuoi arrivare a Roma? Ebbene, segui i sentieri… segnati da Mercè 2022.

Campioni della cultura e del talento romani impregneranno la festa, come fanno ogni anno dal 2007 gli artisti della città invitati in ogni occasione. È uno dei modi che Barcellona ha per rafforzare i legami e condividere progetti con le grandi città del mondo. Questa volta troverete proposte legate a Roma al festival Mercè Artes de Calle, ma anche alla Mercè Música, al Barcelona Acción Musical, al Festival Internazionale della Pirotecnica, alla Filmoteca e in una Plaza de la Mercè trasformata in un open - cinema d'aria gratuito.

Ed è che il capoluogo italiano è una delle città che più ha ritratto il cinema e, allo stesso tempo, un grande centro di produzione cinematografica in cui non sono pochi i grandi registi che hanno creato i loro capolavori. Ne proietteremo alcuni in tre sessioni cinematografiche all'aperto organizzate durante il festival in Plaça de la Mercè. Venerdì 23 settembre la piazza renderà omaggio al compositore di colonne sonore Ennio Morricone (scomparso a luglio 2020) in uno spettacolo in cui vedremo le immagini dei film a cui ha partecipato, ma ascolteremo anche le sue composizioni. Sono eseguiti da Le Muse, orchestra da camera italiana composta da donne e un solo uomo, tutti musicisti di grande prestigio. Nei giorni seguenti, in collaborazione con la Casa del Cine di Roma, si potranno vedere, uno al giorno, i film Roma, di Federico Fellini (sabato 24 settembre), e La grande bellezza, di Paolo Sorrentino (domenica 25 settembre). . settembre).

Se vuoi più cinema italiano, troverai un assaggio nei due film rivolti ai bambini che la Cineteca della Catalogna proietterà durante il festival, all'interno del ciclo di programmi noto come Filmoxica: il film neorealista Umberto D, di Vittorio de Sica, e il film d'animazione Trash, di Luca Della Grotta e Francesco Dafano.

musica romana

Ma i concerti grandi e piccoli che riempiono la città sono alcune delle attività più iconiche della Festa Major de Barcelona. E tra le numerose esibizioni previste per questi giorni ve ne sono alcune imprescindibili, come quelle in programma per la Música Mercè quest'anno 2022. Da un lato, un concerto di Alessandro Mannarino o, come è noto, sarà offerto in Cathedral Avenue .di solito solo Mannarino. In Live 2022, concerto che è stato visto in grandi stadi e spazi pubblici in Italia, potremo incontrare un noto cantante nel paese vicino che ora, finalmente, suona dal vivo a Barcellona.

Uno dei grandi momenti del musical Mercè sarà l'esibizione di Vinicio Capossela, uno dei grandi del folk e della canzone italiana, che vanta una lunga storia di oltre trent'anni di successi. Li recensirà in un grande spettacolo intitolato Round One Thirty Five-30 Years of Personal Standards e che celebra i trent'anni (ora trentuno) dalla comparsa del primo album dell'artista. Attenzione, perché lo spettacolo di Vinicio Capossela è stato visto in tutta Italia, ma non aveva ancora lasciato il Paese.

Il festival musicale italiano continua al Teatre Grec de Montjuïc, che Rachele Andrioli riempie di voci femminili nello spettacolo Coro a Coro. Si tratta di una proposta basata sul canto polifonico che si impegna a portare le donne al centro della scena, eseguendo questa volta opere di musica popolare e canzoni di autori di vari paesi.

Se si parla di musica italiana, per molti il primo nome che verrà in mente è Mina, la grande e mitica voce della canzone del paese vicino. Quest'anno il concerto che ogni Mercè propone in Plaça Major de Nou Barris le è dedicato dall'Orchestra Sinfonica di Vozes. I giovani che compongono questa formazione saranno accompagnati, in questo omaggio musicale a Mina, da Marta Valero, mezzosoprano che non solo coltiva il repertorio operistico più classico, ma ha anche approfondito il repertorio contemporaneo e che, in questo edition de la Mercè, darà nuova vita alle canzoni di uno dei più grandi artisti italiani.

In un formato più intimo, i giardini del Doctor Pla i Armengol faranno da cornice al concerto del musicista italiano Paolo Angeli, che, nel suo ultimo lavoro, Rade, porta il folk al registro contemporaneo, accostandolo a sonorità elettroniche, con jazz e post-rock, tra gli altri ritmi.

Danza e street art con accento italiano

Il Mercè Artes de Calle, il grande festival dedicato al circo, alle proposte teatrali e alla danza nelle sue forme più diverse, è ancora una volta uno degli assi portanti della Mercè. E qui troverai campioni di danza come If You Were a Man, una coreografia di Mauro Astolfi che mette in scena quattro ballerini della compagnia italiana Spellbound Contemporary Ballet e che racconta di ascolto e silenzio. Dello stesso coreografo, la compagnia propone anche un duetto firmato dallo stesso coreografo e intitolato A Better Place, che possiamo vedere nel Parco della Ciutadella.

Se ti piace la danza, allora non puoi perderti il laboratorio di pizzica (un ballo tradizionale italiano della famiglia delle tarantelle) chiamato La ronda di Pizzica. Vieni a ballare nel Parco della Ciutadella, mettiti in cerchio e segui le indicazioni di Andrea de Siena, così imparerai a ballare la pizzica.

Sempre nell'ambito del MAC Festival, hai una proposta musicale esilarante che arriva anche dall'Italia e vede come protagonista Marlon Banda. È il Marlon Banda Show, in cui musica, teatro e umorismo si mescolano in una festa di ritmo e irriverenza. E se vuoi dire addio a Roma... quando visiti il Parco della Ciutadella, cerca l'Orquestrina Caramelle nella zona cucina su ruote, perché hanno messo in scena uno spettacolo chiamato Arrivederci Roma, in cui la cantante italiana Francesca Frigeri, si è stabilita in Barcellona, accompagnato da un violinista e un fisarmonicista, passa in rassegna alcuni dei temi più seguiti della musica italiana.

Ma se la tradizione scenica italiana ha un nome, è quello della commedia dell'arte, popolata da personaggi come il celebre Pulcinella. Attinge a questa tradizione il Teatro San Carlino, centro di creazione di teatrini di marionette fondato nel 1968 e installato nel parco romano di Villa Borghese dal 1995. Venite a vederli esibirsi nello spettacolo Pulcinella a Favola e scoprirete pupazzi radicati nel migliore Tradizione teatrale napoletana.

Ma la presenza di Roma si estenderà ai cieli notturni della città. Il Festival Internazionale della Pirotecnica li dipingerà ancora una volta di luci e colori in uno spettacolo che potrà essere seguito dal molo del Gas sulla spiaggia della Barceloneta e che, quest'anno, vede la partecipazione di una compagnia pirotecnica romana.

Infine, nel contesto delle celebrazioni romane de La Mercè, il Museo di Storia di Barcellona (MUHBA) riapre i resti dell'antica Barcino. E non possiamo dimenticare che Barcellona è stata fondata, ormai più di 2000 anni fa, come colonia romana e che, quindi, la creazione della città ha molto a che fare con gli abitanti dell'antica Roma. Lo ricorderemo in un grande festival dedicato alla Roma di oggi... e a quella di migliaia di anni fa.

Siate i benvenuti e benvenuti alla grande festa romana de La Mercè 2022.

 

 

Informazioni

Data: Da Ven 23 Set 2022 a Lun 26 Set 2022

Organizzato da : Ajuntament de Barcelona

In collaborazione con : IIC Barcellona

Ingresso : Libero


Luogo:

vari spazi

2195