Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Esistenze rammendate: Strategie di sopravvivenza, strategie di vita, conferenza di Riccardo Mazzeo

Data:

20/11/2019


Esistenze rammendate: Strategie di sopravvivenza, strategie di vita, conferenza di Riccardo Mazzeo

Esistenze rammendate: Strategie di sopravvivenza, strategie di vita

Freud e Lacan hanno spiegato come si rischia di scivolare nella psicosi quando uno dei fili del nodo borromeo, ovvero l'immaginario, il simbolico e il “reale”, viene meno. A tale psicosi si può sopravvivere effettuando un rammendo (il “sinthomo” del Seminario XXIII di Lacan) come quelli messi a frutto da Joyce, Flaubert e Proust che hanno saltato l'Edipo ma sono rimasti in piedi grazie ai capolavori che hanno scritto.
Il problema dei giovani contemporanei è il tentativo di emulare questi grandi scrittori con la stesura di opere risibili pubblicate sul web. Questa è una strategia di sopravvivenza, fallimentare, mentre abbiamo bisogno di strategie di vita.

bio

Riccardo Mazzeo è stato, dal 1989, editor storico della Erickson, nonché responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione, della letteratura internazionale e dello scouting degli autori emergenti, oltre a essere editor in chief di varie riviste scientifiche. Traduttore di autori filosofici dal francese e dall’inglese, decisivo è stato l’incontro con Zygmunt Bauman, divenuto fin dal primo incontro, dieci anni fa, maestro e padre spirituale. Infatti al Festival dell’Economia di Trento, Bauman dopo la sua lectio magistralis, si presentò a Mazzeo per donargli una copia del bel libro di Keith Tester, “Il pensiero di Zygmunt Bauman”, tradotto dallo stesso Mazzeo per Erickson. Da allora hanno continuato a scriversi e vedersi fino alla morte del grande pensatore. L’ultima volta fu al FestivalLetterature di Mantova nel settembre del 2017. Pur continuando a collaborare con la casa editrice Erickson, Mazzeo da alcuni anni ha lasciato il suo posto di editor per concentrarsi sulla scrittura. Ha pubblicato come autore con Zygmunt Bauman, “Conversazioni sull’educazione” (Erickson 2012), con Miguel Benasayag, “C’è una vita prima della morte?” (Erickson, 2012), con Ágnes Heller, “Il vento e il vortice. Utopie, distopie, storia e limiti dell’immaginazione” (Erikson, 2015), e con altri, tra cui Edgar Morin, “Parlare di ISIS ai bambini” (Erikson, 2016).

Informazioni

Data: Mer 20 Nov 2019

Orario: Alle 12:00

Organizzato da : IIC Barcellona

Ingresso : Libero


Luogo:

TBD - Auditorio del Pati Manning

1958