Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Fare filosofia con letteratura e sociologia. Ricordando Zygmunt Bauman -Conferenza di Riccardo Mazzeo

Data:

04/04/2019


Fare filosofia con letteratura e sociologia. Ricordando Zygmunt Bauman -Conferenza di Riccardo Mazzeo

 L'EVENTO È STATO ANNULLATO PER INDISPONIBILITÀ DEL CONFERENZIERE

 

L'eredità del sociologo polacco di origine ebraica Zygmunt Bauman, scomparso nel 2017, travalica i limiti dell’accademia per impregnare il discorso politico e filosofico attuale con concetti ormai iconici come quello del "mondo liquido", la sua profonda critica della società dei consumi e le sue riflessioni sull'educazione. Il suo rapporto con l'editore e psicanalista italiano Riccardo Mazzeo risale al 2006, momento in cui i due intellettuali stabilirono una profonda amicizia e una fruttuosa relazione professionale che li portò a pubblicare alcuni titoli a quattro mani, l'ultimo dei quali, Elogio della letteratura.
In questo lavoro, gli autori sostengono che per interpretare la nostra realtà occorre intrecciare sociologia e letteratura, perché tra questi due campi specifici delle scienze sociali e l’arte, rispettivamente, si sviluppa un rapporto naturale che va inteso come fra due "gemelli siamesi": discipline liquide che oltre a condividere argomenti, obiettivi e campi di ricerca, si alimentano recíprocamente con la loro complessa rete di metafore e discorsi. In questo senso, il libro è pieno di riferimenti culturali e riflessioni ispirate ad autori come Calvino, Camus, Littell, Proust, Freud, Goethe, Perec o Kundera, riflessioni che aiutano a comprendere e spiegare il declino della società, l'importanza della formazione, il valore della libertà, la crisi della paternità o i rischi della tecnologia.
Riccardo Mazzeo parteciperà al tributo a Zygmunt Bauman coorganizzato dall’Ateneu Barcelonès e l'Istituto Italiano di Cultura di Barcellona, con la collaborazione della casa editrice Gedisa, per condividere il profilo più umano di Bauman, grande analista della modernità, i cui contributi alla teoria sociologica gli valsero, tra gli altri riconoscimenti, il Premio Principe delle Asturie per la Comunicazione e le Discipline Umanistiche 2010 insieme al sociologo Alain Touraine.

Interviene:
Riccardo Mazzeo, editore e scrittore italiano
Presenta: Laura Benedicto, collaboratrice della Sezione
Conferenza in italiano, con servizio di traduzione simultanea

Informazioni

Data: Gio 4 Apr 2019

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : IIC Barcellona

In collaborazione con : Ed. Gedisa

Ingresso : Libero


Luogo:

Ateneu Barcelonés

1925