Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Lettura in 3 parti per il Padiglione Mies Van der Rohe

Data:

12/07/2018


Lettura in 3 parti per il Padiglione Mies Van der Rohe

L'Istituto Italiano di Cultura e Blue Project Foundation, in collaborazione con la Fondazione Mies Van der Rohe, organizzano un intervento artistico di Francesco Arena presso il Padiglione stesso.

"Il tempo della lettura è un tempo lento o veloce, dipende da cosa si legge, come lo si legge, che livello di comprensione chiediamo della lettura che facciamo. In Lettura in 3 parti per il Padiglione tre performer“leggeranno” un testo al Padiglione diviso in tre parti, la lettura non sarà vocale ma sarà fisica, il testo tradotto in codice morse sarà battuto su tre diverse superfici del Padiglione. Un performer batterà dall'interno dell'edificio con un dito sul vetro della vetrata la prima parte del testo, un altro performer batterà dall'interno dell'edificio con la mano su una delle pareti di marmo la seconda parte del testo, il terzo performer batterà con la mano sulla superficie dell'acqua della piscina all'esterno la terza parte del testo. Il punto del codice morse sarà tradotto con un colpo breve della mano mentre la linea con una strisciata della mano sulla superficie del marmo, del vetro o dell’acqua.

Il testo letto al padiglione sarà l’elenco dei 368 immigrati eritrei morti nel naufragio del 3 ottobre 2013 nelle acque davanti all’isola di Lampedusa. Solo 30 corpi furono riconosciuti, tutti gli altri sono unidentified, in codice morse ..- -. .. -.. . -. - .. ..-. .. . -.. La scelta di questo testo/elenco è dettata dalla necessità di cambiare il tempo di fruizione di un dato, la notizia è sempre nuova, il tempo della memoria collassa in quello della news, ecco perché il testo è tradotto in codice morse, per rallentare la lettura per renderla incomprensibile agli astanti, per innalzarla a un livello altro e fonderla con qualcosa di duraturo come l'architettura e i suoi materiali con un loro significato, un’architettura in questo caso estranea rispetto al luogo in cui si trova ma che con quel luogo convive anzi oramai lo identifica." (Francesco Arena)

 

blue project

Informazioni

Data: Gio 12 Lug 2018

Orario: Alle 19:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

Ingresso : Libero


Luogo:

Fondazione Mies Van der Rohe

1824