Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Olio d’oliva, il nostro oro liquido

Data:

22/11/2017


Olio d’oliva, il nostro oro liquido

L'incontro con alcuni prestigiosi produttori di olio della Sicilia propone anche alcune degustazioni per poter apprezzare il gusto di questi straordinari oli e conoscerne le benefiche proprietà organolettiche.

Pippo Ricciardo, Agronomo
Il relatore parlerà della filiera olio-olio della regione Sicilia con particolare riferimento alla storia dell’olivocoltura e dei miglioramenti fatti nel tempo sia a livello di coltivazione sia di tecniche di trasformazione. Si farà riferimento alle cultivar Siciliane e alle caratteristiche tecniche ed organolettiche degli oli che oggi hanno affermato le loro qualità e che presentano la qualificazione e la valorizzazione degli oli siciliani attraverso le DOP e la IGP.

Saranno presentati gli oli di due aziende: Villacolonna e Paparoni.

AZIENDA VILLACOLONNA:
La filosofia aziendale e le tecniche usate per la spremitura a freddo delle olive e in particolare soprattutto la cultivar “Santagatese”. Il luogo di produzione si trova in una zona semicollinare, fresca e ventilata, affacciata sul golfo di Torremuzza (ME). La natura del terreno prevalentemente argilloso e la posizione dell'uliveto, in collina ma situata direttamente sul mare, costituiscono un ambiente perfetto per le cultivar Santagatese, Giarraffa, Biancolilla, Verdello, Nocellara del Belice e Messinese, che costituiscono l'impianto. L’uliveto, che conserva ancora esemplari risalenti a parecchi secoli fa, è stato ampliato e riqualificato con l'introduzione di nuove cultivar selezionate al fine di migliorare le qualità organolettiche complessive del prodotto.
Tasting finale con l’olio di cultivar “Santagatese”

AZIENDA PAPARONI:
L’azienda a gestione familiare Agricola Paparoni fondata nel 1953 si estende per 14 ettari di oliveto. Da venti anni lavora con metodi di agricoltura biologica, ecosostenibile. Molto interessante la sua posizione, a 3 Km dal mare, il che ovviamente influisce positivamente sugli ulivi.
Tasting finale con “Smeraldo di Contura”, olio biologico ottenuto dalla miscela di olio verdello e santagatese.

Nell'ambito della II settimana della cucina italiana nel mondo (20-26 novembre 2017)

 

Informazioni

Data: Mer 22 Nov 2017

Ingresso : Libero


Luogo:

Leccabaffi, c/València, 341

1737