Aquest lloc web fa servir cookies per a proporcionar-vos una experiència millor. Continuant amb la navegació accepteu l'ús de cookies per la nostra part OK

Premio Barcellona

 

Premio Barcellona

vincitori

 

PREMIO BARCELLONA. I RISULTATI DELLA I EDIZIONE


Le due vincitrici del Premio Barcellona 2019 sono Giulia Damiani (Torino, 1993) e Chiara Moretti (Bagno a Ripoli, 1991). Le due designer avranno l’opportunità di trascorrere 6 mesi a Barcellona durante i quali potranno lavorare presso uno studio di architettura e design specializzato nei temi del design sostenibile e a basso impatto, anche in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura Barcellona e l’Istituto ELISAVA.
La commissione selezionatrice era composta per il MiBAC-DGAAP dal dott. Matteo Piccioni, Funzionario storico dell’arte, per il MAECI-DGSP e l’IIC Barcellona dal dott. Odoardo Fioravanti, designer, e dall’arch. Albert Fuster i Martí, direttore accademico di ELISAVA.

 

------------------------------

La Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane, la Direzione Generale per il Sistema Paese del MAECI e l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona promuovono il primo premio di residenza per giovani designer sulle tematiche del design sostenibile e a basso impatto

La Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP), la Direzione Generale per il Sistema Paese del MAECI e l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona pubblicano il bando della I edizione del Premio Barcellona.


Il premio offre la possibilità a due giovani designer di trascorrere un periodo di sei mesi a Barcellona (maggio - novembre 2019), al fine di approfondire professionalmente le tematiche inerenti l’ecodesign.

I designer vincitori, oltre all’attività in studi specializzati nelle tematiche previste dal bando, potranno partecipare alle iniziative culturali organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona e dall’Istituto ELISAVA (Scuola Universitaria di Design e Ingegneria di Barcellona).

Per la I edizione del Premio Barcellona verranno assegnate, a giudizio insindacabile della Commissione, due borse di studio di 6 mesi che prevedono i seguenti benefici:

a) un assegno mensile di € 2.250,00 per vitto, alloggio e rimborso spese per le prestazioni presso uno studio specializzato nei temi del design sostenibile e a basso impatto ambientale;

b) un biglietto aereo A/R per Barcellona dall’Italia;

c) la copertura assicurativa per spese sanitarie, infortuni, incidenti.

Gli aspiranti al Premio Barcellona dovranno avere i seguenti requisiti:

a) essere cittadini italiani;

b) essere nati dopo il 31 dicembre 1983;

c) possedere una Laurea magistrale o a ciclo unico in Architettura (Classe di laurea LM04) o Design (classe di laurea LM12), o un

Diploma accademico a ciclo unico o di Secondo Livello in Design, o titolo equipollente riconosciuto dal MIUR, oppure un titolo post laurea (Master di Secondo Livello, Dottorato o equipollente) inerente i temi del Design;

d) svolgere comprovata attività di progettazione e di ricerca nel settore specifico del design sostenibile e a basso impatto (ecodesign);

e) avere un’ottima conoscenza della lingua inglese e/o spagnola.

Il termine per l’invio delle candidature è fissato al 30 marzo 2019.

Per ulteriori informazioni, gli interessati potranno rivolgersi all’indirizzo premiobarcellona@gmail.com


1920